Mutuo cariparma 2021: calcolo preventivo, tasso, opinioni e rinegoziazione

Informazioni e dettagli sul mutuo Cariparma per prima casa

Eccoci oggi a parlare del mutuo Cariparma, mutuo 100% finanziabile che ha reso piuttosto famosa l’offerta bancaria e che probabilmente rappresenta il motivo per cui siete qui.
Cariparma, di originaria vocazione territoriale, ha avuto una notevole crescita nel mercato in seguito a diverse fusioni, di cui la più decisiva è quella del 2007, quando l’istituto entra a far parte del Gruppo Crédit Agricole. Il marchio è ben consolidato nel Paese, contando più di mille punti vendita in tutto il territorio e ricoprendo circa 11 regioni, e grazie alle numerose partnership, è in grado di offrire ai cittadini un ampio servizio.
Per questo motivo, sebbene rappresenta il prodotto più noto per via delle sue caratteristiche appetibili, il mutuo Cariparma che accennavamo all’inizio non è l’unico servizio che tratteremo in questo articolo, in cui andremo ad illustrare come funziona la surroga mutuo Cariparma e come preventivare in tempo reale il costo della rata con il calcolo mutuo.
Cariparma – Crédit Agricole integra nella sua offerta elementi piuttosto interessanti, come testimoniano diverse recensioni di clienti soddisfatti che hanno acceso un mutuo Cariparma. Opinioni, informazioni e calcolo del preventivo saranno quindi oggetto di questa raccolta dati sul mutuo Cariparma.

Mutuo cariparma: calcolo e preventivo

La possibilità di effettuare un preventivo del mutuo Cariparma è decisivo per conoscere a fondo la natura dell’offerta. Com’è noto, infatti, il calcolo del mutuo è lo strumento per poter progettare in anticipo, e in totale autonomia, il proprio futuro da mutuatario. Simulare la rata del mutuo, con tassi e interessi, è un modo per avvicinarsi alla concretizzazione dell’accensione del mutuo: infatti, se l’utente trova appetibile l’offerta simulata, può procedere con una reale richiesta di preventivo. Se il lettore non conosce l’offerta di mutuo proposta da Cariparma – Crédit Agricole e non sa come calcolare le rate, abbiamo raccolto qui di seguito un esempio per aiutarlo ad ottenere il preventivo che cerca.
Nel portale di Crédit Agricole, si può calcolare il mutuo nella specifica voce Calcola rata. Ogni simulatore necessita di dati essenziali per personalizzare la situazione dell’utente-mutuatario, e rendere il mutuo simulato il più approssimativamente possibile simile al mutuo reale. Questi dati sono i campi vuoti che l’utente deve inserire: nel sito della banca è possibile selezionare valore dell’immobile, importo del mutuo, durata e tipologia di tasso; dopodiché il simulatore calcolerà in automatico il valore della rata.

Esempio: mutuo con finalità acquisto della prima casa del valore di 200.000 euro, con importo del mutuo 135.000 euro, calcolato su una durata di 20 anni, con un tasso variabile con cap e assicurato sulla vita, prevede una rata mensile pari a 593,37 euro.

Questo appena riportato è un esempio basato su dati casuali: il consiglio è ovviamente quello di personalizzare la ricerca affinché il calcolo sia il più possibile vicino al valore reale della rata finale. Se vuoi svolgere il calcolo in totale autonomia oppure scaricarlo, puoi personalizzare gratuitamente il tuo esempio qui.

Mutuo Cariparma a tasso fisso 2021: percentuali e interessi

Il mutuo a tasso fisso Cariparma rappresenta la tipologia di contratto ideale per quei mutuatari che amano un ordine programmatico dei pagamenti. Con la formula a tasso fisso, la rata a fine mese risulterà prestabilita e costante per tutta la durata del piano di rimborso. Nonostante ne risulti un tasso d’interesse leggermente maggiorato rispetto al variabile, rappresenta la scelta di tanti: quel costo in più è la consapevolezza che la rata non subirà spiacevoli impennate ma resterà, appunto, fissa. Vediamo quali sono le percentuali per il mutuo Cariparma a tasso fisso 2021.

Esempio: mutuo con finalità acquisto della prima casa del valore di 200.000 euro, con importo del mutuo 135.000 euro, calcolato su una durata di 20 anni, e con una delle seguenti caratteristiche:

MUTUO A TASSO FISSO – CRÉDIT AGRICOLE  (assicurato)

  • Tan 0,80 %
  • Taeg 1,05%
  • Rata 608,89 euro

MUTUO A TASSO FISSO – CRÉDIT AGRICOLE (non assicurato)

  • Tan 1,30 %
  • Taeg 1,55%
  • Rata 639,09 euro

MUTUO A TASSO FISSO – MUTUO BASE (assicurato)

  • Tan 0,55%
  • Taeg 0,79%
  • Rata 594,13 euro

MUTUO A TASSO FISSO – MUTUO BASE (non assicurato)

  • Tan 1,05 %
  • Taeg 1,27%
  • Rata 623,87 euro

Rinegoziazione del mutuo con Cariparma

Per i clienti del Gruppo Crédit Agricole è una buona notizia sapere che, anche in questo istituto, è possibile procedere con la rinegoziazione del mutuo. Cariparma, infatti, consente a tutti i suoi clienti di rivedere le condizioni contrattuali che ieri erano vantaggiose, ed oggi non lo sono più.
Ad esempio, attraverso la rinegoziazione si possono modificare durata del rimborso o tipologia di tasso. A differenza della surroga, o portabilità del mutuo, rinegoziare il mutuo è gratuito. Non accendendo nessun mutuo ex novo, ma di fatto modificando quello originario, la pratica non prevede costi aggiuntivi. E per ottenerla, è necessario fare richiesta con una lettera privata a Crédit Agricole e chiedere di modificare il contratto (di cui lasciamo qui sotto un esempio). Sarà la banca, in seguito, a ricontattare il cliente ed eventualmente accettare le condizioni. 

Noi, come portale dedicato ai mutui, consigliamo vivamente di presentarsi preparati in seduta di contrattazione, ovvero, con in mano “datida mettere sotto gli occhi alla banca e con cui confrontare il vecchio mutuo. In questo modo, il cliente conosce quali sono i tassi più vantaggiosi del mercato, e la banca rinegozia quei tassi se non vuole perdere il cliente (che a quel punto potrebbe optare per una surroga).
Scarica il preventivo da presentare alla banca per farti accettare la rinegoziazione: il simulatore crea in tempo reale delle rate preventivate sfruttando i tassi migliori del mercato. Insomma, senza starsi a scervellare troppo su internet, basta compilare qualche campo e ottenere subito dei numeri concreti con cui mettere alle strette la banca prima di inviare la lettera.

Mittente: *MUTUATARIO*
Destinatario: Spett.le *BANCA*
Oggetto: Richiesta per la rinegoziazione del mutuo *NR *,  stipulato in *DATA*.

Testo: “Io sottoscritto *NOME* con la presente lettera dichiaro di procedere alla rinegoziazione delle condizioni di contratto di mutuo intestato a *INTESTATARIO*.

Le condizioni ora applicate sul mutuo in oggetto sono eccessivamente svantaggiose rispetto a quelle ottenibili attualmente sul mercato. La situazione del mercato dei mutui oggi propone condizioni notevolmente migliori, facilmente reperibili presso numerosi altri Istituti di credito con cui sarebbe possibile procedere con una surroga passiva, senza neppure dover sostenere oneri e spese accessorie.

Con queste premesse, richiedo che queste condizioni possano essere modificate e che l’Istituto voglia accettare la seguente variazione: *MODIFICA*.

Rimango in attesa di un Vostro invito a rinegoziare le condizioni contrattuali vigenti che riterrò negato qualora non arrivi entro 20 giorni dalla data di ricezione della presente lettera.

Distinti saluti”

                                      Data e Firma

Mutuo Cariparma 100%: si può richiedere?

Una delle particolarità di questa banca è il succitato mutuo Cariparma 100% finanziabile. Così conosciuto, il mutuo 100% è una formula di Crédit Agricole che ha avuto un discreto successo, e che la rete si chiede spesso se effettivamente esiste e si può richiedere. La risposta è che fino a poco tempo fa era possibile, ma con alcune precisazioni che abbiamo il piacere di illustrarvi, partendo da un primo dato: questo istituto ha erogato finanziamenti anche oltre l’80 per cento, ovvero, la soglia di capitale finanziabile che gran parte del panorama bancario impone alla propria proposta d’erogazione del prestito. Ma questo è potuto avvenire solo in due casi: con il Fondo garanzia o con il Progetto abitare.

  • Per tutti i clienti che hanno usufruito del “Fondo garanzia” per la prima casa, Crédit Agricole ha concesso mutui fino al 95% del valore dell’immobile, appoggiandosi al protocollo Abi-Mef.
  • Tutti coloro che, invece, hanno aderito al “Progetto abitare” hanno potuto ottenere finanziamenti fino al 100% del valore dell’immobile, sia per l’acquisto della prima casa che della seconda. Tale progetto è stato supportato grazie alla vendita di immobili costruiti con il sostegno degli istituti membri del gruppo bancario.

Mutuo Cariparma opinioni e recensioni

mutuo cariparma opinioniUn ottimo modo per conoscere i prodotti del mercato è senz’altro il punti di vista di chi, quel prodotto, l’ha provato. Nel web ci sono diverse testimonianze di clienti o ex clienti che hanno sperimentato il mutuo Cariparma. Le opinioni che abbiamo trovato risalgono agli ultimi mesi e le abbiamo raccolte in questo paragrafo. 

“Periodo particolare ma soddisfatto, buon personale.”

“Buonasera, Questa mattina abbiamo concluso la surroga davanti al notaio. Sono soddisfatto per il tasso ottenuto, 1,05%, con una rata di 442€. Tant’è che ho stipulato anche una polizza di copertura. Grazie dell’interessamento. Saluti”

“Molto trasparenti. Hanno applicato pedissequamente le condizioni trovate su internet.”

“Massima disponibilità e competenza dei consulenti di Cariparma, mi sono trovato veramente molto bene e in poco tempo mi hanno erogato il mutuo.”

“Non sono molto soddisfatto della gestione della pratica soprattutto per le tempistiche perché hanno impiegato 3 mesi, forse perché la filiale ha poco personale.”

Infine lasciamo un’ultima considerazione proprio sull’ultimo prodotto analizzato di Crédite Agricole – Cariparmia, il mutuo 100%. Sembrerebbe, infatti, che il mutuo finanziabile al cento per cento costituisca sì, un grandioso mezzo con cui accedere a tale risorsa economica. Non è così scontato, c’è da dirlo, trovare nel mercato istituti del credito disposti ad erogare quasi, se non la totalità del valore dell’immobile. Tuttavia c’è da considerare il gioco dei tassi. Le banche devono in qualche modo ottenere una garanzia. Gran parte degli istituti si limitano ad elargire l’80 per cento del valore proprio per conservare un margine di rischio più basso. Laddove una banca eroghi la totalità dell’importo, il rischio di perdere capitale aumenta. Per questo Cariparma potrebbe compensare il rischio con i tassi d’interesse elevati.
Tirando le somme, queste sono le considerazioni generali che ruotano attorno al mutuo Cariparma. Potresti avere in serbo ancora dei dubbi o domande più specifiche che non siamo riusciti ad anticipare in questo nostro raccoglitore. Se così fosse, non esitare a chiederci un primo consulto gratuito: in base alla tua descrizione, scopri se è il mutuo che fa per te.

Surroga del mutuo con Cariparma: tasso fisso o variabile

Sempre il mutuo 100% potrebbe incontrare difficoltà in un ipotetico percorso di surroga. Le banche, infatti, in linea con quel margine protettivo poc’anzi accennato, difficilmente consentono di trasferire il mutuo superiore all’80% presso un nuovo istituto. Detto ciò, le possibilità di surroga del mutuo con Cariparma restano. L’istituto consente a nuovi clienti di affacciarsi al proprio gruppo offrendo loro tassi più vantaggiosi rispetto il loro vecchio mutuo; il tutto senza costi aggiuntivi e senza il consenso della vecchia banca. Inoltre, Cariparma offre la possibilità di cambiare da tasso fisso a variabile, e viceversa. Qui di seguito portiamo due esempi di tassi d’interesse con il mutuo con surroga.

Esempio: mutuo con finalità acquisto della prima casa del valore di 240.000 euro, con importo del mutuo 135.000 euro, calcolato su una durata di 20 anni, e con una delle seguenti caratteristiche:

MUTUO A TASSO FISSO – CRÉDIT AGRICOLE (assicurato)

  • Tan 1,05 %
  • Taeg 1,23%
  • Rata 623,87 euro

MUTUO A TASSO FISSO – CRÉDIT AGRICOLE (non assicurato)

  • Tan 1,55 %
  • Taeg 1,70%
  • Rata 654,55 euro

MUTUO A TASSO FISSO – MUTUO BASE (assicurato)

  • Tan 0,80%
  • Taeg 0,96%
  • Rata 608,89 euro

MUTUO A TASSO FISSO – MUTUO BASE (non assicurato)

  • Tan 1,30 %
  • Taeg 1,44%
  • Rata 639,09 euro

MUTUO A TASSO VARIABILE – CRÉDIT AGRICOLE (assicurato)

  • Tan 0,59%
  • Taeg 0,76%
  • Rata 596,6 euro

MUTUO A TASSO VARIABILE – CRÉDIT AGRICOLE (non assicurato)

  • Tan 1,09%
  • Taeg 1,23%
  • Rata 626,41 euro

MUTUO A TASSO VARIABILE CON CAP – CRÉDIT AGRICOLE (assicurato)

  • Tan 0,54%
  • Taeg 0,70%
  • Rata 593,37 euro

MUTUO A TASSO VARIABILE CON CAP – CRÉDIT AGRICOLE (non assicurato)

  • Tan 1,04%
  • Taeg 1,17%
  • Rata 623,09 euro

Ricordiamo agli interessati che per procedere con la surroga e trasferire il mutuo presso Cariparma bisogna sottoscrivere una lettera alla nuova banca e aspettarne l’accettazione. Dopodiché sono necessari come documenti: copia del contratto originario, atto di compravendita dell’immobile, copia iscrizione ipotecaria, ricevute di pagamento delle ultime rate del mutuo pagate.


Siamo giunti al termine di questo articolo interamente dedicato al mutuo Cariparma del Crédit Agricole. Come abbiamo visto, ci sono diverse possibilità di ottenimento del mutuo e il ventaglio Cariparma, dal mutuo 100% al mutuo base sia con fisso che con variabile, è piuttosto ampio.
Il grande strumento del nostro tempo è senz’altro il calcolo mutuo: Cariparma mette a disposizione sul proprio portale un simulatore con cui ipotizzare la rata del futuro. Noi, come portale dedicato ai mutui e ai finanziamenti, non possiamo lasciare i nostri lettori con le mani in mano, e perciò concediamo loro di sbizzarrirsi un po’ e cercare quale offerta attualmente presente nel mercato fa al proprio caso. Il simulatore è uno strumento che piace perché non richiede nessun tipo di impegno o costo; semplicemente, l’utente che naviga inserisce dei campi affinché il calcolo sia il più possibile vicino alla mera rata finale. E può inserirne a piacimento come, quando e quanti ne desidera. Se non avete ancora provato l’esperienza del simulatore o volete ampliare il vostro spettro di ricerca, potete farlo direttamente e gratuitamente qui: calcola la tua rata ora!

Noi di simulatorimutuo vi salutiamo qui, sperando che questo approfondimento sia stato utile per cercare l’informazione che cercavate. Come sempre lanciamo l’invito ad aprire un dibattito sotto l’articolo: con un semplice commento possono aprirsi discussioni utili a tutti i lettori per condividere l’esperienza personale con questo settore. E se ci sono altre curiosità, contattateci al nostro indirizzo email. A presto!

Condividi questo articolo:

Mutuo cariparma 2021: calcolo preventivo, tasso, opinioni e rinegoziazione

mutuo ipotecario per liquidità