Preventivo mutuo BNL 2021: requisiti, richiesta e tempistiche

Informazioni per la richiesta di preventivo per un mutuo con BNL

Probabilmente il motivo per cui ti trovi qui è che fuori c’è l’aria di una parvente quanto timida ripresa che, presa con le dovute cautele, potrebbe finalmente condurti al tanto atteso mutuo per acquistare casa. Per questo, oggi, introduciamo la nostra breve e rapida raccolta informativa sul preventivo mutuo Bnl.

Di incertezze non mancano, e lo scenario non è dei migliori. Ma riuscire a firmare un contratto di mutuo di questi tempi potrebbe significare un importante investimento per il futuro. Un futuro che si spera meno impervio del periodo che stiamo vivendo, e verso cui i fondi europei potrebbero dare un’accelerata. Nel mentre aspettiamo di vedere cosa accadrà, è bene farsi trovare preparati: accaparrarsi un preventivo di mutuo Bnl significa dare già una base concreta al sogno di possedere una casa tutta per sé. Un preventivo di mutuo, infatti, è il primo passo per conoscere fino in fondo un’offerta bancaria e se davvero risponde alle proprie esigenze.

Pertanto, andiamo a scoprire cosa si nasconde dietro una richiesta di preventivo mutuo Bnl, una delle più importanti realtà bancarie del nostro Paese, facente parte del Gruppo Paribas, e che presenta diversi tassi d’interesse, che avremo il piacere di raccogliere qui di seguito per orientarvi verso l’ottenimento del preventivo su misura.

Preventivo mutuo BNL 2021: Tasso e interessi

Quelle che seguono sono le offerte di mutuo Bnl per cui richiedere un preventivo. Il lettore può scegliere tra diverse tipologie di mutuo e tassi d’interesse del 2021 e che fanno riferimento alle condizioni sul credito immobiliare di cui l’ultimo aggiornamento risale al 30/11/2020.

Mutuo Spensierato Tasso Fisso

Il tasso fisso determina rate pre-determinate per tutta la durata del contratto. Il vantaggio è la certezza dell’importo che si va a pagare a fine mese e la fissità del tasso che resterà invariabile fino all’ultima rata. Lo svantaggio consiste nel non poter sfruttare quelle riduzioni di tassi di mercato che potrebbero verificarsi in borsa.

Finalità: acquisto prima e seconda casa, ristrutturazione, asta.
Importo: importo minimo 50.000 – importo massimo pari all’80% del valore indicato nella perizia disposta dalla banca.
Durate: 5, 10, 15, 20, 15, 30 anni.
Tasso d’interesse:

LTV inferiore al 50%:

durata 5 anni: 0,60%;
durata 10 anni: 0,65%;
durata 15 anni: 0,65%;
durata 20 anni: 0,70%;
durata 25 anni: 0,90%;
durata 30 anni: 1,00%.

LTV 50-65%:

durata 5 anni: 0,65%;
durata 10 anni: 0,70%;
durata 15 anni: 0,70%;
durata 20 anni: 0,75%;
durata 25 anni: 1,05%;
durata 30 anni: 1,15%

LTV superiore al 65%:

durata 5 anni: 1,00%;
durata 10 anni: 1,05%;
durata 15 anni: 1,05%;
durata 20 anni: 1,05%;
durata 25 anni: 1,25%;
durata 30 anni: 1,35%.

Vorresti trasferire il tuo mutuo? calcola gratuitamente il tuo preventivo di surroga in Bnl.

Mutuo Bnl Tasso Variabile – euribor

Il tasso variabile segue l’andamento degli indici Euribor o Bce in borsa, a seconda della scelta che si effettua durante la sottoscrizione del mutuo. Il vantaggio è che un loro ribasso potrebbe comportare una rata più leggera. Lo svantaggio è che, qualora dovesse innalzarsi, si innalzerebbe anche la rata; e, più in generale, c’è lo svantaggio di non poter contare su una rata mensile costante.

Finalità: acquisto prima e seconda casa, asta.
Importo: importo minimo 50.000 –  importo massimo fino all’80% del valore minimo tra il prezzo di acquisto dell’immobile ed il valore della perizia disposta dalla banca.
Durate: 5, 10, 15, 20, 15, 30 anni.
Tasso d’interesse:

LTV inferiore al 50%:

durata 5 anni: 1,25%;
durata 15 anni: 1,25%;
durata 20 anni: 1,35%;
durata 25 anni: 1,45%;
durata 30 anni: 1,55%.

LTV 50-65%:

durata 5 anni: 1,30%;
durata 15 anni: 1,30%;
durata 20 anni: 1,40%;
durata 25 anni: 1,50%;
durata 30 anni: 1,60%

LTV superiore al 65%:

durata 15 anni: 1,45%;
durata 20 anni: 1,55%;
durata 25 anni: 1,60%;
durata superiore a 25 anni: 1,70%.

Mutuo Bnl Quasi Fisso

Il tasso variabile con cap segue l’andamento degli indici in borsa. Dunque, rate variabili mensilmente, composte da una quota capitale predeterminata in base al piano di rimborso e da una quota interessi variabile in base alla rilevazione, tempo per tempo, dell’indice di riferimento (Euribor o Bce). Tuttavia, il tasso di interesse non può, in ogni caso, superare il limite stabilito in sede di contratto, appunto, il tetto massimo rappresentato dal “cap”.

Finalità: acquisto prima e seconda casa, asta.
Importo: importo minimo 50.000 – importo massimo fino al 90% del prezzo di acquisto, ma entro l’80% del valore indicato nella perizia disposta dalla banca.
Durate: 5, 10, 15, 20, 15, 30 anni.
Vantaggi: tasso massimo 4,00%.
Tasso d’interesse:

Euribor a 1 mese

Spread: massimo 2,500%.

Hai bisogno di un calcolatore per simulare la tua rata? personalizza gratuitamente il tuo preventivo mutuo Bnl.

Come richiedere un preventivo? Passaggi da seguire

Per richiedere un preventivo di mutuo è sufficiente andare sul sito Bnl e selezionare il prodotto che si preferisce nella sezione “Mutui Bnl”, per poi procedere cliccando su “calcola la rata”. Inserendo importo, durata e altre informazioni, puoi ottenere un’indicazione esemplificativa sui costi del mutuo. A quel punto è necessario cliccare sul pulsante “Fatti richiamare”, per concordare un appuntamento con Bnl.

In alternativa, è possibile ottenere dei preventivi gratis e in autonomia sfruttando il simulatore. In pochi step, puoi scoprire quanto pagheresti con un mutuo Bnl.

  • Recati sul simulatore e scegli l’offerta di mutuo che più ti incuriosisce: sul comparatore è possibile cogliere l’occasione di offerte last minute e più convenienti del momento .
  • In base alla tua scelta, compila il form inserendo i campi richiesti (ad esempio, nome, età, email, finalità mutuo, importo, ecc.)
  • Invia la richiesta. Ricordati che più informazioni lasci, più preciso sarà il preventivo mutuo. Con il campo “messaggio”, ad esempio, puoi spiegarci brevemente la tua situazione e i tuoi obiettivi, e sulla base di essi personalizzare il tuo preventivo.

Documentazione e requisiti per mutuo BNL

Per fare richiesta di mutuo a Bnl bisogna essere in possesso di alcuni requisiti, come l’essere maggiorenni, non essere segnalato come cattivo pagatore e avere residenza in Italia. Inoltre è necessaria la seguente documentazione:

  • documento d’identità e codice fiscale;
  • ultime tre buste paga, ultimo CUD/730 (Certificazione unica);
  • documenti relativi all’immobile, come la copia del compromesso per l’acquisto della casa, la planimetria dell’immobile e delle eventuali pertinenze (cantina, solaio, box) e l’ultimo atto di acquisto dell’immobile.

Tempistiche per una risposta

I tempi di erogazione variano di banca in banca. Bnl impiega circa 30 giorni per l’istruttoria, a partire dalla presentazione della documentazione. Mentre per quanto riguarda la disponibilità dell’importo sul proprio conto corrente sono necessari altri 15 giorni dalla ricezione della documentazione contenente: contratto di finanziamento, nota di iscrizione ipotecaria e relazione notarile definitiva. Facendo una stima puramente indicativa, Bnl eroga il mutuo in circa 40-60 giorni.

Consigli e indicazioni utili

Non è specificato se Bnl eroga mutui al 100% del valore immobile, tuttavia è possibile scorgere qua e là qualche menzione su mutui oltre il normale 80%. Infatti, sul sito di Bnl viene spiegato che l’importo massimo erogabile per un mutuo prima casa è pari all’80% del valore immobile, ma che in casi particolari può arrivare fino al 95%.

Questo significherebbe che, per i richiedenti mutuo, l’anticipo iniziale quasi si azzererebbe. Infatti, la caparra è spesso uno degli ostacoli più grandi per i mutuatari. Parliamo di una spesa pari al 20% dell’importo del mutuo, laddove il finanziamento è calcolato all’80% del Loan to value (LTV), ossia il rapporto tra importo del mutuo richiesto e valore nominale dell’immobile posto a garanzia del finanziamento in seguito a perizia bancaria.

L’offerta Bnl, invece, farebbe riferimento al Loan to cost (LTC), ossia il rapporto tra importo del mutuo richiesto e il costo dell’immobile inteso come prezzo di compravendita. A differenza dell’LTV, infatti, un mutuo per acquisto casa al 95% dell’LTC si baserebbe solo sul prezzo dichiarato dell’immobile. Tradotto in parole povere, questo significa ottenere dalla banca un mutuo più alto, dal momento che non subentrerebbe il problema del “minore tra costo di perizia e valore dell’immobile” che spesso diminuisce l’importo del mutuo.

Nel ventaglio Bnl non è specificato come ottenere i mutui al 95%. Molto probabilmente, l’interessato dovrà presentarsi in filiale a fare la proposta di mutuo ipotecario calcolato sull’LTC, e sarà la banca a valutare una serie di fattori, come ad esempio il reddito, e sulla base di essi stabilirà l’esito della concessione.

Se stai cercando un mutuo 100%, ma non sai se conviene o dove cercarlo, descrivici la tua situazione nel form e ricevi una prima consulenza gratuita direttamente sul nostro portale.


L’approfondimento sul preventivo mutuo Bnl termina qui, con la speranza che il lettore possa aver raccolto il maggior numero di informazioni necessarie alla sua richiesta.
Richiedere un preventivo di mutuo è semplice quanto efficace: sulla base dei tassi d’interesse si può prevedere quanto costerà il mutuo se sottoscritto oggi. E come abbiamo visto, Bnl semplifica questo passaggio consentendo agli utenti di quantificare la propria rata, prima di prenotare un appuntamento in filiale e richiedere il preventivo.
Come sempre, consigliamo ai nostri lettori di monitorare costantemente il mercato cercando sempre di mantenere un punto di vista alternativo rispetto alle proposte bancarie. Questo perché aiuta a non incappare in offerte apparentemente appetibili, ma che possono rivelarsi scomode a lungo andare. Ma anche e soprattutto perché il mutuo è un rapporto economico di lunga durata, ed è bene sceglierlo su misura e conoscerlo alla perfezione già da subito.
Spesso gli interessi bancari vengono prima di una chiara esposizione dei fatti, e per questo molti dei nostri utenti in difficoltà li indirizziamo verso consulenti finanziari qualificati ed esperti del mercato. Loro stessi, che oggi risparmiano sul proprio mutuo, sanno per esperienza che è meglio prevenire, investendo da subito, che “curare” e pagare fior fiori di interessi non quantificabili ad un primo colpo d’occhio con i preventivi.
Se non hai intenzione di richiedere una consulenza, ma sei curioso di assaggiarne i vantaggi, sul nostro portale è possibile usufruire di un primo consulto gratuito. Abbiamo pensato a questa modalità per andare incontro a quei lettori un tempo stanchi di pagare troppo il proprio mutuo ma che, dopo una corretta strategia, hanno rinegoziato con successo; così, come a quei lettori che non sapevano quale preventivo di mutuo scegliere ed oggi risparmiano sul proprio mutuo. Descrivici la tua situazione nel form e raccontaci quali sono le tue necessità, e riceverai gratuitamente un nostro punto di vista sul tuo mutuo.

Noi di simulatorimutuo vi salutiamo qui invitando i nostri utenti a contattarci per qualsiasi dubbio o necessità. In alternativa, potete lasciare un commento qui sotto l’articolo per condividere con tutti noi una vostra personale esperienza sul preventivo mutuo Bnl. A presto!

Condividi questo articolo:

Preventivo mutuo BNL 2021: requisiti, richiesta e tempistiche

mutuo ipotecario per liquidità