Bpercard: la carta prepagata di Bper

Informazioni sulla prepagata di Bper

La BPERCard è il nuovo circuito finanziario del Gruppo BPER Banca, che consente di effettuare pagamenti in modo semplice e veloce, grazie al sistema innovativo attorno a cui la carta è stata costruita. Difatti, la grande ventata di novità apportata dalla BPERCard non riguarda soltanto la possibilità di effettuare pagamenti rapidi con la carta di credito; a riguardare è bensì l’intero sistema finanziario e digitale che consente di avere sotto controllo tutte le operazioni bancarie.

Oggigiorno è impensabile non avere a disposizione una carta che consenta pagamenti pratici e gestibili anche online: per questo BPERCard è la risposta al cambiamento economico e sociale che i tempi dettano, e che la banca propone a tutte quelle sottofamiglie che le appartengono.
Tra le diverse tipologie di carte messe a disposizione dalla banca c’è anche PayUp, la carta prepagata pensata anche per i più giovani. Ma non solo per essi: la comodità di una prepagata si rivela evidente anche in tante circostanze quotidiane ed extra dei più adulti.

In questo articolo vogliamo conoscere in maniera più approfondita la carta prepagata PayUp, scoprendo tutte le funzionalità, i servizi e le potenzialità della BPERCard.

BPERCard: come richiederla?

La BPERCard PayUp è la carta prepagata di BPERBanca, che funziona con il classico sistema della ricarica del saldo. Si tratta di uno strumento molto utile e a volte indispensabile per quelle persone che preferiscono gestire il denaro in maniera ordinata, ma al contempo semplice. 

Sempre più clienti appartenenti alla grande famiglia BPER, scelgono di usufruire di questo sistema per semplificare le proprie transazioni, anche online. Ma come richiedere BPERCard?

Come accennato, la carta PayUp è una prepagata ricaricabile; ciò significa che non necessita del conto corrente per essere sottoscritta. Questa è la caratteristica vincente del prodotto: non è necessario attestare uno stipendio o pagare gli stessi tassi di un normale conto aperto in banca. Ed è per questo motivo che la BPERCard si presenta efficiente anche e soprattutto per i giovani che non hanno ancora un conto corrente, ma allo stesso tempo necessitano di un circuito sicuro su cui avere del denaro a disposizione per gli acquisti.

Per ottenere la BPERCard è sufficiente recarsi in una filiale BPER e sottoscrivere la nuova prepagata, avendo cura di portare con sé documento d’identità e codice fiscale. Per semplificare il processo, la banca consente di prenotare un appuntamento online, attraverso uno specifico form in cui digitare i propri dati personali, ed eventualmente reperibile da qui.

Costi, mantenimento e requisiti sulla prepagata di Bper

La BPERCard prepagata Payup è una carta versatile e che può essere richiesta da tutti, anche da minorenni.  È soprattutto per loro che la carta è pensata, ed è soprattutto da loro che viene ampiamente utilizzata. Molte famiglie decidono di attivare la precaricabile PayUp per gestire il denaro dei propri figli, dargli sufficiente autonomia negli acquisti, ma al contempo poter contare su un sistema sicuro e dotato di limitazioni. Pertanto, qualora non minorenne necessitasse di una carta BPERCard l’unica richiesta al momento dell’attivazione è la firma di un genitore.

Per quanto riguardano i costi di prelievi o pagamento, non ci sono costi per pagamenti effettuati tramite POS e internet banking (sia in Italia che all’Estero); così come non è prevista una tassa sulla ricezione di bonifici SEPA (in valuta euro). Mentre per gli altri tipi di pagamenti, sono previsti i seguenti costi:

  • 1 euro per prelievo contante da sportelli ATM del Gruppo Bper tramite il circuito internazionale zona euro;
  • 2 euro per prelievo contante da sportello ATM di altre banche, tramite il circuito internazionale zona euro;
  • 3,50 euro per prelievo contante da sportello automatico ATM in zona extra euro.

Inoltre vi è da aggiungere che la prima ricarica è gratuita se contestuale all’attivazione della prepagata. Tutte le ricariche successive, invece, prevedono un costo di 2,50 euro se fatta in banca filiale; 3,50 se effettuata presso Sisal.

Per la BPERcard prepagata non c’è costo di apertura: la quota di rilascio della prepagata è infatti pari a zero, così come è zero il costo della quota annuale o rinnovo. L’unico costo della BPERcard è il canone mensile di 0,50 euro.

Bpercard login: come verificare il saldo conto?

Per conoscere il saldo disponibile sulla prepagata BPERCard si può sempre ricorrere alla filiale o allo sportello ATM. Tuttavia, grazie all’internet banking, è possibile conoscere il proprio saldo con pochi clic, senza doversi spostare fisicamente a cercare lo sportello più vicino.

Per verificare il saldo BPERCard online basta collegarsi al sistemaBPERcard Smart Web o Mobile Web. L’homebanking di BPER consente di eseguire diverse operazioni online, semplicemente facendo accesso a questi portali. Pertanto, è necessario recarsi sul sito web oppure nell’app BPERCard ed inserire i propri id e password, precedentemente generati nell’Area Riservata. Una volta effettuato il login, è possibile accedere a tutti i servizi relativi alla propria carta, tra cui, appunto, verifica del saldo.

Va menzionato anche un servizio aggiuntivo della BPERCard per verificare il proprio saldo in maniera sbrigativa. Si tratta degli sms informativi che consentono di ottenere saldo e movimenti. Per scoprire quanto saldo è a disposizione sulla BPERCard via sms è sufficiente inviare un messaggio con su scritto in maiuscolo RIC SALDO al numero +39 3424113535. E in pochi secondi arriva il messaggio di risposta. Questo servizio è a pagamento e costa 0,15 cent a risposta.

Ricaricare bpercard

Per poter usare la carta prepagata BPERcard è indispensabile accreditare il denaro sulla propria carta. La carta PayUp la si può comunemente ricaricare presso ATM oppure nei diversi punti vendita Sisal. Ricordiamo che le ricariche successive alla prima con cui si è attivata la prepagata, prevedono un costo applicato.

Ricordiamo che nei punti Sisal, il rivenditore è tenuto a richiedere documento d’identità (carta d’identità, patente o passaporto) e tessera sanitaria per la lettura del codice fiscale.

Limitazioni e utilizzo della card

In quanto “prepagata”, la BPERcard presenta delle limitazioni ben precise insieme tutte le sue comodità. Come si sa, la prepagata funziona attraverso un libero accredito a piacimento del titolare sul come e quando ricaricare o spendere con la carta. Tuttavia non è possibile eccedere in ricariche e pagamenti, e pertanto è utile fare riferimento alla tabella delle limitazioni della carta PayUp.

  • limite massimo di ricarica pari a 3.000 euro;
  • limite massimo di ricariche giornaliere pari a 3;
  • limite massimo di prelievo mensile ATM pari a 4.000 euro (sia in Italia che all’estero);
  • limite massimo di prelievo contante giornaliero ATM pari a 1.000 euro;
  • limite massimo per singola operazione Sisal pari a 300 euro;
  • limite massimo per singola transazione contactless pari a 25 euro;
  • limite massimo per pagamento POS giornaliero pari a 3.000 euro;
  • limite massimo per pagamento POS mensile pari a 5.000 euro.

È noto il fatto che molti giovani siano in possesso di carte ricaricabili, perché consentono loro di effettuare pagamenti in libertà, anche se minorenni. Grazie al sistema delle limitazioni, i genitori possono avere maggior controllo sulle spese dei figli. Non solo, ma anche per gli adulti il sistema limitativo consente di tenere sotto controllo le uscite finanziarie. Per affrontare spese maggiori ed ottenere una carta più divincolata sui pagamenti, è consigliabile a quel punto fare riferimento ad una carta di credito.

La BPERCard prepagata è comoda per i giovani che, non avendo uno stipendio e un reale conto corrente, possono gestire il denaro digitalmente ed effettuare acquisti sia fisici ma soprattutto online: il mondo delle prepagate è molto affine a quello degli acquisti su internet, considerando che sempre più persone preferiscono adoperare una prepagata online, piuttosto che rilasciare dati del proprio conto corrente.  Ecco perché le prepagate non sono usate solo tra i più giovani: chiunque può usufruire della BPERCard per provvedere ai pagamenti. Considerando il suo costo, ridotto rispetto ad un reale conto corrente, è possibile utilizzare la prepagata anche per viaggi e vacanze.

Sia per prenotare un viaggio o pagare le strutture, sia per portarsi con sé del denaro da avere sempre a disposizione, le prepagate sono l’ideale. 

Con la BPERCard PayUp è possibile pagare in contactless, e anche prelevare soldi in contanti, recandosi presso uno sportello ATM dove poter ritirare il necessario. Non solo, ma grazie al sistema “PayUp” è possibile inoltre ricaricare il credito telefonico.

Grazie al sistema di internet banking è possibile gestire l’intero utilizzo della BPERCard tramite sito o app. È qui possibile, infatti, collegare le diverse operazioni agli avvisi sms, cosicché, ogni qual volta viene effettuato un acquisto, arriva l’avviso sul cellulare.

Servizio clienti e numero verde bpercard

Il Gruppo BPER banca offre assistenza ai clienti al numero verde 800 22 77 88. Questo numero è generico e fa riferimento all’intero Servizio Clienti. In alternativa, sul sito e nella sezione “Parla con noi”, è possibile mettersi in contatto col servizio clienti via chat, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 20.

Per ovviare al problema di intasamento telefonico, e considerato il vasto numero di servizi offerti, ci sono dei riferimenti specifici per chi avesse problemi con la PayUp. Quelli che seguono sono tutti i contatti per BPERcard prepagata.

Per ricevere Informazioni sulla carta prepagata o sui servizi, il numero verde BPERcard e il recapito email di riferimento sono:

Per ricevere Assistenza per il blocco della prepagata, sono attivi (24 ore su 24, e 365 giorni l’anno) i seguenti numeri telefonici:

  • 800 82 20 56 (dall’Italia);
  • (+39) 02 60 84 37 68 (dall’Estero).

Riportiamo infine anche il contatto per l’Ufficio Reclami, qualora sia necessario procedere direttamente con un sollecito. La banca stessa consiglia di inviare il reclamo compilando il modulo che si trova in formato pdf sul sito. I contatti sono:

È consigliato utilizzare l’internet banking di BPERCard. Servizi come Blocca Carta, e tanti altri, possono essere trovati con più facilità, per risolvere alcuni problemi nel minor tempo e in totale autonomia.


Finisce qui l’approfondimento sulla BPERCard PayUp, la carta prepagata del Gruppo BPER banca che consente di effettuare pagamenti sul circuito finanziario, sfruttando tutti i vantaggi delle carte prepagate. La BPERCard si presenta pratica e innovativa, uno strumento utile per gli acquisti online o per andare in vacanza: sono diverse le esigenze in cui una prepagata può fare la differenza. Che si voglia avere più sicurezza sui pagamenti, limitandoli e monitorandoli attraverso l’accredito a saldo; oppure che si voglia avere una carta extra con cui effettuare spese senza vincoli del conto corrente, la carta prepagata è quello che fa al caso. Insomma, le maggiori funzionalità della carta senza necessità di un conto. Sperando di avervi fornito quello che cercavate, noi di simulatorimutuo vi salutiamo qui!

Condividi questo articolo:

Bpercard: la carta prepagata di Bper

mutuo ipotecario per liquidità